Una serata speciale"In nome di Concetta", grazie di cuore! | in nome di concetta Onlusin nome di concetta Onlus

Una serata speciale”In nome di Concetta”, grazie di cuore!

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

evento circolo canottieri(Napoli – 12 luglio 2017) Per accogliere il pubblico intervenuto ieri alla serata benefica del Maestro Federico Longo, il Circolo Canottieri di Napoli ha messo a disposizione un elegante sala. Una parete carica di quasi 400 trofei vinti nei cento anni di storia del circolo fanno da contraltare al pianoforte solitario del Compositore romano. Di fronte, un pubblico silenzioso ed estasiato al contempo fa da giusta cornice ad una serata filantropica, il cui nobile scopo è quello di donare un aiuto a combattere il “dolore globale” che i malati oncologici e le loro famiglie si trovano a combattere.

Il presidente dell’associazione “ In nome di Concetta” Alfredo Amoroso è intervenuto esprimendo tutta la sua gratitudine per la buona riuscita dell’evento:-“In primis vorrei fare un ringraziamento speciale al Maestro compositore Federico Longo che ci ha deliziato con la sua musica, un grazie anche all’assessore Sonia Palmeri che è qui presente con noi stasera. Vorrei ringraziare il Circolo canottieri di Napoli per l’ospitalità e per l’organizzazione. Approfitto per ringraziare anche Aristotele Aebli che è l’artefice della manifestazione di stasera.
” In nome di Concetta onlus”è nata nel 2013 come Associazione no profit contro il dolore globale,è  nata per sostenere e assistere le attività a favore dei soggetti ammalati oncologici e le loro famiglie al fine di alleviare le pene della malattia ed i disagi socio-psicologici-economici derivanti. Negli anni abbiamo organizzato molti eventi benefici che ci hanno permesso, insieme a chi ha fatto le donazioni, di acquistare, ad esempio, una videocamera ad alta definizione 3D per la microchirurgia in laparoscopia per l’ospedale pediatrico Pausilipon, attivare uno sportello di ascolto e sostegno psicologico nel polo ospedaliero del Monaldi, l’attribuzione dei una borsa di studio destinata ad un giovane ricercatore meritevole, che include sia un premio in denaro che una collaborazione all’interno del prestigioso dipartimento di Ricerca del Pascale. Vorremmo far ripartire i progetti futuri con ancora più forza, infatti, abbiamo in programma una collaborazione con l’Università Suor Orsola Benincasa per istituire un Master per l’educazione al dolore per creare nuove figure professionali all’interno delle strutture ospedaliere. Spero abbiate donato con il cuore, lo stesso cuore che ha dato vita a questa serata”.

Il Maestro Federico Longo ha eseguito diversi brani dai suoi album più famosi illustrando anche il suo percorso musicale con didascalie a margine di ogni pezzo:” Il programma musicale di stasera può definirsi onirico, partendo dall’ ispirazione religiosa con “in principio era il verbo” descrive una comunicazione non verbale che è all’origine del concetto di musica”. A sottolineare il carattere benefico della serata il maestro, con l’ausilio di un mezzo soprano ha eseguito il suo brano “Le nostre parole” che è stato l’inno del 150°anniversario della Croce Rossa.

Altri brani dall’albun “La vena giusta del cristallo” sono stati eseguiti dal maestro durante lo svolgersi del concerto (discografia)

La serata è stata un completo successo e l’associazione si augura che possa essere un nuovo  entusiasmante inizio, lo stesso presidente ha parlato di “una nuova partenza con ancora più forza” per essere vicini a chi ha bisogno di multiforme sostegno per affrontare la sfida più dura che la vita possa metterci di fronte.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

A cura di: Antonio Lupoli
Categories: eventi | Tags: , , | Leave a comment

Leave a Reply

Required fields are marked *


Segui INDC Onlus
su Facebook !

×